LIBERTAS NUOTO NOVARA, 5 PODI SU 6 AI REGIONALI DI CATEGORIA DI NUOTO SINCRONIZZATO - LIBERTAS NUOTO NOVARA

Fondata nel 1977
Stella d'argento e di bronzo al merito sportivo CONI
la società dove è nato e cresciuto l'olimpionico Domenico Fioravanti
Vai ai contenuti
Archivio 2015 2016
LIBERTAS NUOTO NOVARA, 5 PODI SU 6 AI REGIONALI DI CATEGORIA DI NUOTO SINCRONIZZATO

LIBERTAS_FOTO_022
Oro, argento e bronzo tra le Esordienti B!. Un secondo e un terzo posto anche tra le Giovanissime.
  
Novara, 18 aprile 2016 - Le “Ondine” della Libertas Nuoto Novara hanno sfiorato un clamoroso en-plein al campionato regionale di categoria di nuoto sincronizzato svoltosi nel fine settimana nella piscina di Leinì (Torino).
 
La Libertas ha letteralmente monopolizzato il podio della categoria Esordienti B (classe 2006). Sara Tafa è giunta prima, seguita a pochi centesimi dalla compagna di squadra  Ilaria Cavallini, seconda. Le due sincronette novaresi hanno riconfermato le ottime capacità dimostrate nelle gare precedenti, quando già avevano conquistato i primi due posti.  La piacevole sorpresa di giornata  porta invece il nome di Giulia Valentini, salita sul terzo gradino del podio al suo primo anno di attività e in  “top ten” nelle prove precedenti. Ottimo sesto posto (su un totale di 17 partecipanti) per Sofia De Angelis, tornata da poco ad allenarsi.

Tra le Giovanissime (anni di nascita 2007-2008-2009), su un totale di 32 concorrenti, Arianna Bagnasco stavolta si è piazzata seconda dopo il primato nella precedente manifestazioni. Medaglia di bronzo per Helena Bagnati, seguita a pochi centesimi da  Rebecca Fortina (altra debuttante), classificatasi quarta.
Sesta Matilde Migliaretti, che  ha iniziato a praticare il “sincro” solo dal mese di marzo. Ottava Elisa Peperoni anch’ella al primo anno di attività. Decima la piccola Giulia Rosati, classe 2008 e capace di precedere in classifica concorrenti più esperte.  Bloccata dall’influenza e costretta al forfait la sfortunata Marianna Pino.

Soddisfattissime le  allenatrici Francesca Torri e Alessandra Laricchia: «I risultati ripagano di tutti gli sforzi - evidenziano entrambe -  Siamo contente di essere riuscite a impostare bene le basi della disciplina, in modo da poter continuare su questa strada anche negli anni successivi.  Da poco è iniziata la preparazione dei balletti (esercizi liberi) che verranno presentati alle prossime gare dell’1 e del 29 maggio». 
 
Ufficio Stampa Libertas Team Novara
Torna ai contenuti