TRE ONDINE DELLA LIBERTAS NUOTO NOVARA AL CAMPIONATO NAZIONALE INVERNALE DI SINCRO - LIBERTAS NUOTO NOVARA

Fondata nel 1977
Stella d'argento e di bronzo al merito sportivo CONI
la società dove è nato e cresciuto l'olimpionico Domenico Fioravanti
Vai ai contenuti

Menu principale:

Archivio 2015 2016
TRE “ONDINE”DELLA LIBERTAS NUOTO NOVARA AL CAMPIONATO NAZIONALE INVERNALE DI “SINCRO”

LIBERTAS_FOTO_018
A tre anni di distanza dall’ultima volta. A maggio le prove regionali di esercizi liberi
  
Novara, 6 aprile 2016 - Sono state tre le “sincronette” della Libertas Nuoto Novara a partecipare, lo scorso 2 aprile presso il Centro Federale UNIPOL BluStadium di Pietralata (Roma), al campionato invernale di nuoto sincronizzato riservato alla categoria Esordienti A.
Tra le novaresi spicca la prestazione di Maddalena Dentis (classe 2004), che è riuscita a lasciarsi alle spalle ben 130 atlete su un totale di 366 sfiorando il punteggio di ammissione ai campionati estivi. Dentis, al suo secondo anno di attività, fin dall’inizio di questa stagione  ha subito dimostrato netti miglioramenti rispetto all’anno scorso, frutto di un notevole incremento delle sue capacità tecniche.
La coetanea Arianna Zurlo, qualificatasi per gli italiani già da fine gennaio e reduce da tre gare regionali concluse con ottimi piazzamenti in “top ten” e punteggi sempre valsi il minimo per accedere alla fase tricolore, non è invece riuscita a ripetersi patendo forse la tensione e l’emozione del momento.
L’undicenne Marta Benedetto, all’esordio in categoria, ha potuto comunque festeggiare l’ottenimento del “pass” per Roma come buon viatico in vista della prossima stagione:  «Il livello tecnico in gara è stato sicuramente più alto di quello che siamo abituate a vedere in Piemonte, ciò nonostante le nostre atlete non si sono lasciate più di tanto scoraggiare - commenta l’allenatrice della Libertas Nuoto Novara, Francesca Torri -  Sono molto contenta:  erano 3 anni che la nostra società non riusciva a partecipare ad un campionato Italiano, il fatto che quest’anno ci sia riuscita con 3 portacolori è sicuramente un ottimo risultato che può  essere considerato un punto di partenza  per le “ondine” più giovani nei prossimi anni».
 Torri conclude osservando: «In generale, quest’anno, abbiamo avuto un grande miglioramento tecnico in tutte le categorie tant’è che il punteggio di ammissione ai campionati nazionali è stato sfiorato anche da Martina Patti, Ilaria Laricchia e Elena Porta per la categoria Ragazze, oltre che da Alicia Bagnasco tra le Esordienti A. Tutto ciò ci fa ben sperare per i prossimi anni. Ora, però, bisogna restare concentrate sulle preparazione degli esercizi liberi che vedranno impegnate le nostre “ondine” nelle prove regionali a maggio».

Ufficio Stampa Libertas Team Novara
Torna ai contenuti | Torna al menu